Come fare un diserbante naturale: istruzioni facili e veloci

Come fare un diserbante naturale: istruzioni facili

Video

Come fare un diserbante naturale: istruzioni facili

Creare un diserbante naturale fatto in casa, con pochi passaggi e in maniera facile, veloce, economica ed ecologica

Sono il modo migliore per combattere le piante infestanti, o le erbacce indesiderate che spuntano nei vasi. Parliamo dei diserbanti, prodotti chimici da utilizzare per la cura delle proprie piante e del proprio giardino. Visto il notevole impatto ambientale che questi prodotti hanno, sempre più spesso si sceglie di utilizzare diserbante naturale per curare le piante del proprio balcone o del cortile e per questo può risultare utile una piccola guida “fai da te” sulle migliori tecniche da utilizzare per crearli e utilizzarli. Fare un diserbante naturale in casa e autonomamente infatti, comporta un notevole risparmio di tempo e di costo e permette di avere un prodotto assolutamente naturale ed ecologico. Il vantaggio è evidente e fondamentale: i risultati e i benefici sono gli stessi di un diserbante chimico, ma le componenti naturali permettono di non aggredire le piante e di non uccidere gli insetti.

Diserbante naturale: i metodi fai da te

Uno dei metodi più utilizzati, sia dagli agricoltori per le lunghe colture che dalle casalinghe dal pollice verde, è creare un diserbante naturale attraverso una soluzione liquida composta da 1 litro di aceto bianco e 120 millilitri di succo di limone concentrato.

Una volta ottenuto, questo composto va inserito in un dosatore e spruzzato direttamente sulle erbacce. Un altro metodo estremamente naturale, e fatto sempre con ingredienti “da cucina”, è quello del sale: si tratta di una tecnica conosciuta già nell’antichità e molto utilizzata. La tecnica consiste nel versare acqua bollente sulle piante, in seguito spargere il sale e successivamente ripassare l’acqua bollente. Il sale viene utilizzato anche in maniera alternativa, con uno spruzzatore e con un composto fatto da 500 ml di acqua e 120 ml di sale.

Dalle uova al gin

Aceto e sale sono i due rimedi più conosciuti e utilizzati quando si vuole creare un ottimo diserbante casalingo. Ma non sono gli unici. Non tutti sanno ad esempio, che l’acqua di bollitura delle uova è un utilissimo diserbante naturale e, in sostanza, a costo zero. Basterà versale l’acqua bollente sulle erbacce dopo aver cotto e scolato le uova. Da un rimedio semplicissimo a uno “alcolico”.

Anche il gin infatti, viene utilizzato da molti come diserbante mescolato al succo di due limoni. In questo caso non si parla di un prodotto a costo zero, ma è comunque ottimo ed efficace se spruzzato direttamente sulla parte da trattare. C’è chi utilizza infine, un mix dei prodotti citati in precedenza.

Si tratta di un diserbante naturale, come da video, ideale per le grosse aree da trattare e composto da due litri e mezzo di acqua, un litro di aceto e mezzo kg di sale. Provare per credere. Si tratta di metodi utilizzatissimi, di quelli “dei nonni” per intenderci, ma sempre efficaci, economici ed ecologici. Creare un diserbante naturale infatti, non solo consente di risparmiare con un occhio al portafoglio, ma anche di creare un prodotto naturalissimo, che rispetta la natura e che “uccide” le erbacce infestanti senza danneggiare in alcun modo la fauna e la flora vicine alla zona da trattare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

video
Video

Come tagliare un video online

16 novembre 2017 di Notizie

I programmi per fare un semplice e immediato video editing direttamente online sono molti e fortunatamente non occorre essere degli esperti per utilizzarli.