Come fare un telegramma: istruzioni utili

Come fare un telegramma: istruzioni utili

Video

Come fare un telegramma: istruzioni utili

Come dettare e scrivere un telegramma, e inviarlo nel più breve tempo possibile: ecco tutte le modalità e i costi


Una comunicazione importante e ufficiale, un messaggio di condoglianze, un biglietto di auguri: sono tanti i messaggi che spesso necessitano di essere recapitati in maniera veloce e urgente al destinatario, spesso il giorno stesso dell’invio. Ecco perché il telegramma rimane, anche nell’era degli sms e delle rapidissime chat in tempo reale, uno strumento molto utilizzato. Si tratta di un invio garantito in quanto tracciato, e sempre disponibile, sette giorni su sette, tutti i giorni dell’anno.

Una volta deciso cosa scrivere (solitamente i testi dei telegrammi non sono eccessivamente lunghi), bisogna soltanto decidere come inviarlo. Nell’era del web e delle comunicazioni via mobile, i modi per fare un telegramma si sono moltiplicati, ma quelli tradizionali resistono e rimangono i più utilizzati. E’ possibile, prima di tutto, recarsi presso un ufficio postale, oppure procedere all’invio online, sempre attraverso il sito delle poste (con addebito su carta o postepay). Rimane, poi, il tradizionale metodo delle dettatura telefonica, con pagamento sulla successiva bolletta.

Come fare un telegramma: metodi

Il 186 è il numero unico di Telecom per la dettatura telefonica del telegramma, disponibile sia da rete fissa che da cellulare TIM.

Tutti i giorni, festivi compresi, dalle 7.00 alle 23.00, da tutta Italia, è possibile chiamare per dettare e inviare il proprio telegramma. Il pagamento, si diceva, viene addebitato in bolletta, oppure può avvenire scalando il credito dalla propria sim, in caso di chiamata da cellulare.

Via telefono

Questo servizio offre anche la possibilità che il messaggio venga letto anticipatamente al destinatario, proprio via telefono, lasciando, ovviamente, il contatto del ricevente al momento della scelta. La ricezione del telegramma inviato in questo modo, nel 90% dei casi avviene nella giornata stessa, soprattutto per i telegrammi accettati entro le 12 e inviati in capoluoghi di provincia e grandi città. In tutti gli altri casi, il telegramma arriverà il giorno successivo.

Con le poste e online

Rimane sempre valida, infine, la possibilità di inviare un telegramma recandosi di persona all’Ufficio Postale. In questo caso, di solito, va compilato un modulo con i dati del destinatario e il testo da inviare, e va consegnato all’impiegato.

Come per la dettatura telefonica, anche in questo caso il costo del telegramma varia a seconda della lunghezza del testo. Sempre attraverso le poste, è possibile inviare il telegramma via web. Basterà collegarsi al sito www.poste.it e registrare i propri dati, o accedere con il proprio account per chi è già utente del sito.

Una volta effettuato l’accesso, poi, basterà recarsi nella sezione telegrammi e scegliere se utilizzare un testo predefinito, tra i numerosi suggeriti a seconda delle circostanze, o personalizzare il proprio messaggio. Anche in questo caso il costo finale del telegramma dipenderà dal numero di parole inserite nel testo da inviare. Il pagamento avviene attraverso Postepay, o con addebito su carta di credito o sul conto corrente postale di chi invia. Il telegramma inviato in questo modo, solitamente, viene recapitato il giorno successivo e arriva, ovviamente, sempre in formato cartaceo. Tra i vantaggi di questa modalità, la possibilità di invio 24 ore su 24, e l’opzione che prevede invii multipli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

video
Video

Come tagliare un video online

16 novembre 2017 di Notizie

I programmi per fare un semplice e immediato video editing direttamente online sono molti e fortunatamente non occorre essere degli esperti per utilizzarli.