Come fare una pizza margherita in casa

Come fare una pizza margherita in casa

Video

Come fare una pizza margherita in casa

La pizza margherita è uno dei piatti più buoni al mondo. Scopri la sua storia e come riuscire a prepararla facilmente in casa.

Uno dei piatti più buoni che la cucina italiana può offrire è senza dubbio la pizza margherita. Nonostante esistano tantissime versioni della pizza, quella margherita rimane senza dubbio la più buona e genuina da gustare insieme alla famiglia o con gli amici. Naturalmente è possibile anche prepararla in casa in maniera piuttosto semplice e, chiaramente, meno costosa.

La pizza Margherita

La pizza margherita ha una storia molto antica. Secondo la tradizione comune infatti si pensa che sia nata intorno al 1889, quando il cuoco Raffaele Esposito, per omaggiare la regina Margherita di Savoia, inventò questa pizza con gli ingredienti che richiamano la bandiera italiana: basilico, pomodoro e mozzarella. Da quel momento la pizza margherita ha avuto un successo planetario ed è apprezzata e copiata in tutto il mondo. Chiaramente quando si pensa a questo meraviglioso piatto viene immediatamente alla mente la città di Napoli. Qui infatti è nata la pizza e qui esistono le migliori pizzerie italiane.

Nonostante ciò esistono più versioni della pizza, a seconda della località in cui vengono preparate. Ecco le principali.

Pizza col cornicione: questa è la classica napoletana. La caratteristica principale, come si può facilmente capire dal nome, è la presenza di un grosso bordo di pasta contenente la pizza. A volte si può trovare il cornicione ripieno di ricotta o burrata.

Troviamo poi la pizza sottile, tipica di Roma. Solitamente, proprio in virtù della poca presenza di pasta, risulta maggiormente digeribile.

Infine possiamo citare la pizza fritta. Essa rappresenta sicuramente la più ricca e pesante tra le pizze. Il suo impasto infatti, al posto di venire cotto al forno, viene fritto in abbondante olio bollente. Al suo interno si trova un ripieno di mozzarella e pomodoro.

Come preparare la pizza Margherita

Gli ingredienti base per preparare la pizza margherita sono:

  • 1 kg di farina
  • 600 ml di acqua tiepida
  • 50 ml di olio extra vergine di oliva
  • 25 gr lievito di birra fresco
  • 8 gr di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero

Una volta comprati tutti gli ingredienti necessari si può passare alla realizzazione vera e propria del piatto.

Ecco come prepararlo in poche rapide e semplici mosse. Disponete la farina a fontana su un tagliere di legno, fate un buco al centro e versate l’acqua tiepida dove avrete fatto sciogliere il lievito. Solo in ultimo aggiungete l’olio extra vergine e il sale. Lavorate a mano per almeno 10 minuti. Poi, una volta che la consistenza sarà morbida, fate una pagnotta e lasciate riposare con un foglio di pellicola trasparente o un canovaccio umido. Fate lievitare per almeno quattro ore poi, suddividete l’impasto in piccoli panetti (circa sei) e lasciateli nuovamente riposare per almeno un’ora. Maggiore è la lievitazione, maggiore sarà il risultato! Nel frattempo potete dedicarvi alla farcitura! Preparate un sugo con passata di pomodoro, uno spicchio d’aglio e del basilico. Altra cosa importante è la mozzarella! Quella di latte vaccino tende sempre a rilasciare l’acqua in cottura, perciò potete tagliarla prima e fargli perdere il liquido, oppure acquistare la mozzarella di bufala (che renderà ancora più gustosa la vostra pizza) o quella in panetti, indicata per la pizza.

Stendete i panetti in dischi abbastanza sottili e, aiutandovi con un mestolo, spargete il sugo e completate con la mozzarella. Infornate alla massima temperatura (se avete il forno a legna sarà come essere in pizzeria!) e fate cuocere per almeno 10 minuti o comunque fino alla croccantezza desiderata. Guarnite con olio evo, basilico e le mozzarelline ciliegia.

Buon appetito!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

video
Video

Come tagliare un video online

16 novembre 2017 di Notizie

I programmi per fare un semplice e immediato video editing direttamente online sono molti e fortunatamente non occorre essere degli esperti per utilizzarli.