Come trovare lavoro a Londra

Video imperdibili

Come trovare lavoro a Londra

Sono tanti i giovani che, laureati o meno, decidono di abbandonare il nostro Paese per fuggire a Londra. Vediamo come fare per trovare lavoro.

come trovare lavoro a Londra

Londra è una delle mete più ambite ma cosa bisogna fare per inserirsi subito nel mondo del lavoro?

Imparare bene la lingua

Se pensate di arrivare a Londra e iniziare a lavorare il giorno dopo, allora state partendo con il piede sbagliato. Non è facile come sembra, le cose sono cambiate rispetto ad anni fa dove in 3/4 giorni si trovava subito impiego. Fortunatamente l’economia inglese, a differenza di quella italiana, è sempre alla ricerca di personale in vari campi ma sarà indispensabile avere una buona conoscenza della lingua. Non vi serviranno a nulla lauree, master se non sapete parlare bene l’inglese e inoltre non potrete di certo aspirare ad un lavoro in ufficio come segretari.
Se rientrate in questo campo allora, dovete investire un po’ di soldi in un corso d’inglese, al termine del quale vi verrà rilasciato un lingue dove verranno registrate le vostre competenze.
Spesso, infatti, si dà per scontato che a Londra risiedono molti italiani e che quindi non è importante sapere bene la lingua.

Trovare un alloggio a Londra

Dovrete poi sistemarvi.

Gli affitti, trattandosi di Londra non sono bassi perciò la cosa migliore è trovare un alloggio lontano dal centro, anche una stanza in affitto per qualche decina di sterline. In questo caso, vi consiglio di iscrivervi ai gruppi di Facebook per cercare alloggi ecc; se siete fortunati , potete dividere le spese con altri inquilini.

Utilizzare i social

Stessa cosa vale per il lavoro! Cercate: “Lavoro a Londra“, “Italiani a Londra” e troverete diversi gruppi dove potete interagire con persone che sono già sistemate nel Regno Unito e vi sapranno dare i consigli giusti per non arrivare a Londra senza la minima idea di cosa fare e di dove andare. Potete, inoltre, consultare i siti di Job Center o consultare le agenzie italiane, come Adecco.

Il permesso di soggiorno

Un altro fattore positivo di vivere a Londra è che c’è pochissima burocrazia! In Italia per la minima cosa bisogna fare dei giri infiniti negli uffici, mentre in Inghilterra non serve nemmeno portare con sé la carta d’ identità e la patente! Per quanto riguarda la residenza, il permesso vi servirà solo ed esclusivamente se intendete richiedere la cittadinanza inglese.
Se non riuscite a trovare lavoro subito, niente paura non verrete cacciati! Infatti avete il diritto di restare nel Regno Unito per un periodo di circa sei mesi; trascorso questo tempo, potete restare ma dovete dimostrare di avere la volontà di cercare un’occupazione.

La sanità

E se avete bisogno di un medico? Anche in questo caso sarete tutelati, poiché se avete intenzione di restare a Londra per almeno tre mesi, dovrete andare dal vostro medico della ASL, il quale vi darà un certificato che vi permetterà di avere un medico gratis anche in Inghilterra.

Non dovrete fare altro che recarvi in una farmacia e scegliere tra i nomi della lista. Se troverete lavoro, le cure sanitarie sono gratuiti! Esami del sangue, delle urine, medicine e i ticket sono gratuiti. Altro che in Italia!

Queste sono alcune informazioni per chi volesse dare una svolta alla propria vita e cercare fortuna altrove. Se avete fatto qualche esperienza all’estero o se risiedete in Inghilterra, dite la vostra!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*