Perché non riesco a dimagrire? Vediamone la cause - Notizie.it

Perché non dimagrisco?

Video imperdibili

Perché non dimagrisco?

Bere molto, mangiare poco ma sano, fare attività sportiva. Le avete provate tutte e ancora vi chiedete "perché non dimagrisco"? Scopriamo insieme le cause di questo fenomeno.

Perché non dimagrisco

Non sempre è facile dimagrire così come si pensa. Diete, stile di vita sano, attività fisica: queste sono solo alcune delle strategie che ogni donna adotta per dimagrire. Ma perché, nonostante gli sforzi, a volte non si riesce comunque a dimagrire?

Perchè non dimagrisco?

Le motivazioni principali sono sostanzialmente due: una legata al proprio organismo l’altra puramente psicologica. Vediamo in cosa consistono e come affrontarle.

Le cause fisiologiche

Prima di tutto è importante analizzare le cause del mancato dimagrimento. Se assumete farmaci come antidepressivi, antidiabetici e antipertensivi, ecco trovata la prima ragione. Questi farmaci oltre a far aumentare il peso corporeo, ostacolano la perdita dei chili in eccesso che già abbiamo. In tal caso, per ottenere dei risultati è meglio consultare uno specialista e vedere con lui una dieta bilanciata.

Un’altra causa che influisce sul peso è la tiroide che, nell’organismo, svolge la funzione fondamentale di produrre gli ormoni tiroidei che una volta entrati in circolo nell’organismo hanno il compito di legarsi alle proteine plasmatiche.

Fondamentale appunto il loro legame con la globulina, da cui dipendono circa il 70% degli ormoni del nostro corpo. Proprio il costante aumento o la veloce perdita di peso sono uno dei sintomi principali di problemi legati alla tiroide. Anche in questo caso è bene consultare immediatamente un medico per capire come gestire questa malattia.

Se il grasso è concentrato sui fianchi, potrebbe, invece, essere stato causato dall’assunzione della pillola anticoncezionale. La pillola, infatti, così come le cure ormonali in genere, aumenta la produzione di estrogeni, l’ormone femminile. Proprio questo ormone è responsabile delle cosiddette “maniglie dell’amore” ovvero l’eccesso di adipe che si concentra soprattutto sui fianchi creando un fastidioso inestetismo.

Le cause psicologiche

Altri ostacoli al dimagrimento sono spesso puramente di natura psicologica. Spesso, quando si inizia una dieta, non si è mentalmente pronti ad affrontarla, con il risultato di non dedicare abbastanza tempo e impegno all’obiettivo da raggiungere.

Se poi ci si lascia sedurre dai prodotti dietetici per dimagrire velocemente, la situazione di certo non migliora. In questi alimenti il grasso viene sostituito con altro zucchero quindi, anche volendo, non si riuscirà a perdere neppure un etto. Meglio mangiare poco di tutto, specialmente cibi freschi, frutta e verdura.

Il supporto di amici e parenti è importante quando si vuole dimagrire. Spesso però non si dimostrano essere dei motivatori ideali, tutt’altro. Cercano di scoraggiare invece di sostenere e questo è deleterio per chi non ha una grande forza di volontà. In questo caso iscriversi in palestra può aiutare: lo staff ti seguirà in ogni tappa del tuo percorso sostenendoti e incoraggiandoti al meglio e consigliandoti gli esercizi ottimali per raggiungere il peso desiderato.

Infine, è importante ricordare che dimagrire è un desiderio che deve partire da dentro, non dalla volontà di amici o parenti. Se si decide di farlo è perché lo di vuole fare.

L’unico modo per raggiungere il risultato sperato è impegnarsi seriamente e volerlo davvero. Mai fare qualcosa perché gli altri vorrebbero vedervi diversi perché la cosa più importante è stare bene con se stessi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche