Come aprire una bottiglia senza apribottiglie
Come aprire una bottiglia senza apribottiglie
Video imperdibili

Come aprire una bottiglia senza apribottiglie

100 incredibili modi per aprire una birra

Forbici, forchette, cucchiai, fibbie, serramenta della porta, martello, cacciavite, pelapatate, spatola, limetta, apriscatola sono tutti validi surrogati dell’apribottiglie: ecco come aprire una bottiglia senza impiegare lo strumento preposto

Vi siete mai chiesti come potreste aprire una bottiglia di coca cola o di birra non utilizzando l’apposito apribottiglie? A volte capita di non riuscirne a reperire uno tra i meandri dei cassetti della cucina dovendo rinunciare al sorseggiare la bibita; eppure, anche se non riuscite a trovare l’apribottiglie, non buttatevi giù d’animo e non mollate, ci sono tanti altri modi veloci con metodi e strumenti diversi e disparati che vi consentano di aprire in un batter d’occhio la bottiglia. Ecco in questa guida tutti i metodi e i mezzi utili per aprire una bottiglia senza l’ausilio dell’apribottiglie. Un primo modo è quello di impiegare un analogo strumento culinario simile all’apribottiglie: l’apriscatole che con il “dentino” di metallo si riesce ad infilare nella parte inferiore del tappo in metallo e a spingerlo verso l’alto, ancora un angolo del termosifone della cucina può fare al caso vostro se dovete aprire in modo celere una bottiglia, basta posizionare la parte esterna del tappo sull’angolo a spigolo del termosifone e fare pressione verso il pavimento, vedrete che in pochi secondi aprirete con successo il tappo.

Un arnese da ferramenta come il martello o il cacciavite si possono trasformare ed utilizzare come se fossero dei veri e propri apribottiglie!

Ecco qui già qualche idea e strumenti per aprire le bottiglie senza utilizzare l’apritappo: di certo, aprire una bottiglia è un gioco da ragazzi, se si conoscono tutti gli strumenti adeguati per farlo, si può usare veramente di tutto, basta solo rifletterci un attimo, provarci e…. voilà! Quando dovete compiere la banale azione, osservate sempre il luogo in cui vi trovate, ricercate sempre angoli, spigoli, fessure, cavità, insomma tutto quanto può essere utile per infilare la parte “dentinata” del tappo. Anche un paio di forbici può essere l’ideale, basta saperle posizionare sotto il “cappello”, spingere verso l’alto tagliando una delle creste fino al punto in cui il tappo si rimuoverà automaticamente. Anche, il cucchiaio da brodo è un utensile veramente funzionale, basta posizionare la punta del cucchiaio sotto il tappo, avvolgendo con la mano il collo della bottiglia, fare leva sul tappo e farlo saltare.

Se siete dei fumatori, invece di accendere sigarette, impiegate l’accendino per aprire il tappo della bottiglia: utilizzate la parte inferiore dell’accendino e concomitante stringete la parte immediatamente sotto il tappo con la vostra mano, posizionate la parte piatta ed inferiore dell’accendino in modo tale che si formi un angolo retto tra la vostra mano ed il tappo, fate leva e pressione sulle dita spingendo verso l’alto l’accendino per fare saltare il tappo. Fate cautela a non farvi male durante l’operazione di pressione e spinta verso l’alto e, soprattutto, attenzione che il tappo non vi salti colpendovi l’occhio o qualche altra parte viso altrimenti sono dolori. Le fibbie delle cinture, una spatola, una forchetta, un tagliaunghie, una limetta, la serratura della porta, un pelapatate sono tutti validissimi strumenti reperibili in casa che possono essere impiegati come validi sostituti dell’apribottiglie, provate e vedrete che non ne avrete più bisogno!

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...