×

Come fare il passaporto

Condividi su Facebook

come fare il passaporto

Tutte le procedure da seguire per ottenere il passaporto.

Il passaporto è un documento d’identità che consente l’espatrio – nel caso dell’Italia – nei paesi al di fuori dell’Area Schengen (ovvero i paesi dell’Unione Europea più Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera, in attesa di capire cosa sarà della Gran Bretagna dopo la Brexit). In generale permette, pur con alcune restrizioni che variano da paese a paese, di entrare in uno stato straniero. A differenza della carta d’identità, rilasciato da un ente civile (il comune di residenza), il passaporto italiano è emesso dal Ministero degli Esteri ma vidimato dalla Polizia di Stato.

Può essere richiesto anche presso altri uffici pubblici, ma la richiesta verrà comunque inoltrata presso la locale questura, dove in ogni caso bisognerà recarsi – anche in un secondo momento rispetto alla presentazione della domanda – per il rilevamento delle impronte digitali. Contenendo tutti i dati anagrafici, lo stato civile, la residenza e una foto del titolare, può anche svolgere le funzioni della carta di identità in caso di smarrimento e/o in attesa del rinnovo di quest’ultima.

Per ottenenre il passaporto italiano sono necessari alcuni requisiti.
– Essere cittadini italiani.
– Non essere soggetti a condanne in corso al momento della richiesta.

Inoltre bisogna munirsi della seguente documentazione.
– Due foto formato tessera recenti.
– Un documento di riconoscimento valido.
– Ricevuta del versamento di € 42,50 presso il conto corrente numero 67422808, intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro; con la causale “importo per il rilascio del passaporto elettronico”.

– Una marca da bollo da € 33,21.

Cosa fare.
– Recarsi con tutta la documentazione presso una questura o un commissariato di polizia. La domanda può essere inoltrata anche tramite ufficio comunale o stazione dei carabinieri, ma questi inoltreranno comunque la domanda alla questura, con conseguente dilatazione dei tempi di rilascio.
– Consegnare tutta la documentazione.
– Compilare e firmare il formulario rilasciato dal funzionario allo sportello.
– Lasciare le impronte digitali (prelevabili solo in questura, indipendentemente dal luogo di inoltro della richiesta).

– Eventualmente riconsegnare il vecchio passaporto scaduto.

Il tempo standard per il rilascio varia da pochissimi giorni a due settimane.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

londra
Video imperdibili

Come trovare lavoro a Londra

6 Luglio 2018
Sono tanti i giovani che, laureati o meno, decidono di abbandonare il nostro Paese per fuggire a Londra. Vediamo come fare per trovare lavoro.
avere la disoccupazione
Video imperdibili

Come avere la disoccupazione

26 Febbraio 2018
Come è possibile richiedere la disoccupazione in caso di perdita del lavoro? Ecco i requisiti necessari.
Entire Digital Publishing - Learn to read again.