Come fare spesa inteligente: istruzioni facili e veloci
Come fare spesa intelligente: metodo facile e veloce
Video imperdibili

Come fare spesa intelligente: metodo facile e veloce

Fare la spesa in modo intelligente è possibile, le strategie per risparmiare senza rinunciare alla qualità sono molte: impariamole.

 

Saper fare la spesa e scegliere i prodotti giusti, senza rinunciare alla qualità di alimenti e prodotti è una vera arte che, soprattutto negli ultimi anni di crisi economica, è diventata una vera virtù.

Acquistare prodotti a km zero, cioè la frutta e la verdura proveniente dei produttori della zona e che si possono trovare nei mercati locali oppure anche nei supermercati ma che indichino la provenienza da produttori locali, questi prodotti sono sicuramente più freschi ma anche meno costosi perché meno gravati dai costi di trasporto e imballaggio.

Come fare spesa intelligente

Imparando a frequentare più spesso i mercati zonali si impara anche ad acquistare i prodotti freschi da consumare nell’arco di pochi giorni e si perderà l’insana abitudine di acquistare prodotti alimentari facilmente deperibili, come frutta e verdura, in grande quantità nei supermercati, solo perché sono a buon prezzo, ritrovandosi poi a fine mese vi trovereste con soldi in meno e con parte degli acquisti nella pattumiera, anziché nel frigorifero.

Altra idea per risparmiare è quella di cucinare i pasti sulla base di quello che si ha già in frigorifero o in dispensa, così si evita di spendere soldi comprando prodotti nuovi, ci si costringe a usare quello si ha in casa senza correre il rischio di dimenticarla e poi doverla successivamente buttare perché scaduta o andata a male.

Per aiutarvi in questo esistono delle App che potete scaricare sul vostro smartphone.

Fate la spesa a stomaco pieno, mai quando si ha fame perché quest’ultima induce ad acquistare cibi in quantità sproporzionate ed esagerate e a comprare anche un po dei cosiddetti cibi spazzatura.

Non lasciarsi ingannare dalle offerte, infatti queste ultime possono essere una tentazione per provare prodotti che non abbiamo mai utilizzato, prodotti che non sono indispensabili e che magari non ci hanno mai convinto più di tanto con il risultato finale di non avere in realtà conseguito un risparmio, ma al contrario uno spreco.

Oramai, anche le grandi catene di supermercati discount trattano alimenti e prodotti di buona qualità ed alcuni offrono prodotti cosiddetti mono marca a prezzi più bassi, di produzione nazionale che nulla hanno in meno di quelli molto pubblicizzati e famosi.

Prestare attenzione alla data di scadenza degli alimenti eviterà sprechi. Alcuni supermercati propongono in offerta prodotti con scadenza a breve, come ad esempio la carne.

Se voleste acquistarla per risparmio, fate molta attenzione alla scadenza e all’integrità della confezione.

Altro modo per risparmiare è quello di acquistare le materie prime e farsi da sé alcuni prodotti, un esempio acquistare farina e lievito per farsi a casa il pane, tra l’altro è possibile congelare l’impasto stesso oppure congelare il pane dopo averlo cotto. In freezer è possibile conservarlo per 1 settimana.

Stilate sempre una lista ragionata della spesa inserendo solo ciò di cui avete davvero bisogno, una volta entrati nel supermercato attenetevi tassativamente a quelle che avete scritto, eviterete di girare ore e ore acquistando cose poco utili.

Valutate le offerte dei diversi supermercati, non sempre quello sotto casa è quello più conveniente. Molti prodotti hanno dei buoni sconto sulla confezione, usateli! I punti accumulati con le tessere fedeltà spesso possono essere convertiti in buoni spesa per risparmiare sull’importo totale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Maria Aufiero 156 Articoli
Traduttrice Freelance dal 2013, appassionata di arte, cultura e scrittura