Cosa mangiare per dimagrire - Notizie.it
Cosa mangiare per dimagrire
Video imperdibili

Cosa mangiare per dimagrire

cosa mangiare per dimagrire
Quante volte avete provato a mettervi a dieta con scarsi risultati? Forse non avete seguito il metodo giusto: ecco una guida per iniziare a perdere peso senza rinunciare alla buona cucina!
Sfatiamo un mito: non esiste pianta o farmaco che faccia dimagrire magicamente in un colpo solo. Servono costanza, mangiare meno e fare tanta attività fisica. Questo non significa che non dovrete più mangiare nulla, bensì mangiare in modo equilibrato.
Innanzitutto dovrete scegliere alimenti che hanno un alto contenuto di fibre, possibilmente da mangiare prima del pasto per spezzare la fame. Potete scegliere tra un’insalatona mista, broccoli o cavolfiori bolliti oppure cotti al vapore con un filo l’olio extra vergine d’oliva, zucchine e melanzane alla piastra. Abbondate in legumi e frutta fresca di stagione.

Sono banditi pasta e riso, formaggi grassi, insaccati, dolci ricchi di zuccheri e grassi, caramelle e alcolici; il pane è consentito ma solo 40gr a pasto.
Dovrete prestare particolare attenzione ai condimenti.

Anche se non sembrerebbe, sono proprio loro i principali responsabili di una dieta squilibrata. Per quanto riguarda l’olio, non usatene più di quattro cucchiai da minestra al giorno. Se preferite potete prepararvi un condimento che andrete ad utilizzare per condire i cibi durante i pasti, ad esempio una vinagrette con olio, limone, aceto, qualche erba aromatica: decidete a seconda dei vostri gusti.
Limitate il sale! E’ la causa della ritenzione idrica, potete usare (in piccole quantità) quello marino.

Ecco qualche consiglio per una dieta giornaliera che se abbinata all’attività fisica (non siate pigri, anche 40 minuti a passeggio possono essere un aiuto, se proprio non volete correre)

La colazione: un detto popolare diceva: “Colazione da re, pranzo da principe e cena da povero” ed è verissimo! La colazione infatti è il pasto più importante della giornata poichè abbiamo bisogno di ricaricarci per affrontare la giornata di lavoro. Invece molte volte, beviamo solo un caffè, ritrovandoci a pranzo pronti ad abbuffarsi di quello che capita, con la conseguente stanchezza dopo il pasto.
Una colazione perfetta è composta dall’abbinamento carboidrati-proteine, quindi potete scegliere tra la colazione americana con uova, fesa di tacchino o bresaola (evitate gli insaccati grassi) e una fetta di pane integrale; se siete amanti della colazione tradizionale, una buona tazza di latte fresco con miele e cereali integrali, vi darà la giusta energia per non farvi arrivare a pranzo con il buco nello stomaco.

Oppure yogurt e frutta fresca ma anche noci, mandorle che sono un valido aiuto per abbassare il colesterolo. Se preferite potete bere del tè, meglio se verde, oppure il latte vegetale. Non fatevi tentare dal cornetto caldo e cappuccino…

Pranzo: dopo la prima mattinata di lavoro avete bisogno di riprendere le energie perciò scegliete cibi ad alto contenuto proteico, non carboidrati poichè se ne abbondate, il livello di zuccheri aumenta causandovi sonnolenza. Accanto ad un bel piatto di verdure, potete abbinare un petto di pollo ai ferri, oppure del pesce, ricco di Omega 3 che sono un toccasana per la circolazione del sangue.

Cena: non abbuffatevi! Non vi occorrerà mangiare tanto, poichè non avrete modo di bruciare i grassi e gli zuccheri, visto che il metabolismo alla sera è lentissimo. Un bel passato di verdure, o un piatto di pasta integrale accompagnato da verdura e frutta, vi faranno andare a letto con lo stomaco leggero e al mattino vi sentirete ben riposati.

Questi sono soltanto dei consigli, non sono dannosi per la salute, ma è bene che prima di iniziare una dieta ne parlate con il vostro medico o con un nutrizionista.

1 Commento su Cosa mangiare per dimagrire

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche